La foto della settimana

La foto della settimanaLa foto che chiude l’avventura di “La foto della settimana” è di Stefano Garau, che ha pubblicato lo scatto nel gruppo su Facebook.

Guarda le foto delle settimane scorse!

Le modalità per partecipare:

- scrivere a lafouca@gmail.com, spedendo direttamente la foto o indicando il link al sito di photo sharing dove risiede;

- iscriversi al gruppo creato su Facebook e caricare direttamente la foto.

Il post con il bando dell’iniziativa.

…continua. Leggi tutto »


La Lazio si sconfigge da sola

Cagliari vinceUn gol nel primo tempo, tra l’altro un autogol del laziale Dias, ha permesso al Cagliari di raggiungere quota 38 punti.

Per il resto ottima gestione della partita, con grinta e determinazione, ma soprattutto concentrazione. Sempre più salda la posizione in classifica, e non troppo lontane il Palermo e la Juventus, entrambe sconfitte in casa.

Sono stati pochi i tiri in porta e le emozioni. La Lazio si è vista maggiormente in avvio di partita, ma il Cagliari, pur non affondando, macinava gioco. Poi al 40′ l’episodio che ha deciso la partita; nato da un lancio di Cossu per Acquafresca, quest’ultimo si presenta da solo davanti al portiere Berni, ma il suo tiro che presumibilmente era fuori dallo specchio della porta viene beffardamente infilato in rete da Dias che di sicuro aveva tutt’altra intenzione che segnare nella propria porta.

…continua. Leggi tutto »


Il carnevale cagliaritano 2011

Il carnevale cagliaritano 2011Quest’anno il carnevale cagliaritano sarà spartano. Niente mamuthones, ma solo una festa tradizionale, con i classici carri allegorici e il rogo di Cancioffali. Questo perché l’appalto dell’organizzazione del carnevale cittadino è terminato e i fondi sono pochi.

Torna quindi a organizzare la sfilata il Dopolavoro ferroviario in coordinamento con le associazioni del Villaggio dei pescatori, di Marina “senza confini” e dell’Aspis di Pirri.

Il programma è articolato secondo questi giorni: la prima sfilata sarà giovedì 3 marzo, con maschere e tamburi. I carri invece avranno il loro momento domenica 6 marzo. L’8 marzo, martedì grasso, il tradizionale rogo di Re Cancioffali a chiusura del carnevale.

[Fonte foto: calafellvalo, Flickr]

…continua. Leggi tutto »


Gli ecocentri in tre diverse zone di Cagliari

Gli ecocentri in tre diverse zone di CagliariE’ partita l’approvazione degli ecocentri: si tratta di discariche attrezzate, dove qualunque cittadino può recarsi per depositare in maniera gratuita i rifiuti.

In queste strutture vengono raccolti sia i rifiuti ingombranti, sia quelli differenziati, sia quelli pericolosi come batterie per auto, vernici e detersivi, pile e farmaci, olii. Saranno inoltre attivi in giorni e orari predeterminati e al loro interno sarà presente del personale capace di fornire aiuto nel momento del conferimento.

Gli ecocentri che presto dovrebbero ottenere l’approvazione saranno situati nella zona di San Lorenzo, in viale Monastir e in via Cadello. Gli ecocentri fanno parte del piano che porterà alla raccolta dei rifiuti porta a porta, con la conseguente scomparsa dei cassonetti dalle vie cittadine.

…continua. Leggi tutto »


Assegni di invalidità revocati, record in Sardegna

Assegni di invalidità revocati, record in SardegnaUna indagine dell’Inps, relativa al 2010, ha evidenziato che per quanto riguarda pensioni e indennità di accompagnamento, la Sardegna ha il triste e preoccupante primato: circa il 53% degli assegni sono stati revocati.

La provincia di Sassari è quella più interessata dal problema, ma è immediatamente seguita dalla provincia di Cagliari, per poi arrivare a Napoli, che però si trova decisamente più indietro quanto a percentuale. A livello regionale invece, la Sardegna è seguita da Umbria e Campania.

Per godere dell’assegno dell’Inps, bisogna dimostrare un’invalidità di almeno il 74%, verificata dall’Asl; ma il campione visitato non aveva più – o addirittura alcuni potrebbero non avere mai avuto – i requisiti per ottenere l’indennità.

…continua. Leggi tutto »


Buoncammino chiude, il nuovo carcere sorgerà a Uta

Buoncammino chiude, il nuovo carcere sorgerà a UtaBuoncammino chiude e lascia il posto a Uta. La dismissione del noto carcere cittadino è oramai confermata, e a giugno sarà pronto a ospitare i detenuti la nuova struttura di Uta, o almeno così assicurano, visto che al momento il penitenziario è in costruzione e l’impresa che se ne occupa sta facendo i salti mortali per rispettare tale scadenza.

Una volta conclusi i lavori, verranno effettuati i collaudi e arredate le celle. Sarà inoltre da integrare il personale rispetto a quello attuale.

Resterà da decidere il destino del carcere di Buoncammino, sul quale restano aperte diverse ipotesi, sia come struttura museale, sia come struttura ricettiva o universitaria, vista la vicinanza alle diverse facoltà dell’ateneo cagliaritano nella zona.

…continua. Leggi tutto »


La realizzazione di nuove fermate della Metro

La realizzazione di nuove fermate della MetroLa metro arriva in città; l’ARST è infatti tornata a chiedere alla Regione i fondi necessari a realizzare il collegamento tra piazza Repubblica e piazza Matteotti. Ora tocca al Comune di Cagliari dare anche la sua approvazione.

Attualmente è già in appalto il prolungamento fino al Policlinico universitario; ma importanza fondamentale riveste l’intensificazione urbana della linea. Il collegamento con piazza Matteotti passerà attraverso via Dante, viale Cimitero, viale Diaz e via Roma.

Ogni giorno salgono sulla metro circa 5.000 persone. Con le nuove fermate previste tale numero potrebbe salire a oltre 20.000 secondo le stime effettuate; questo permetterebbe di ridurre in misura notevole l’inquinamento e il traffico cittadino.

…continua. Leggi tutto »


La foto della settimana

La foto della settimanaLa foto di questa settimana è di Vincenzo Mascia, che ha pubblicato lo scatto nel gruppo su Facebook.

Guarda le foto delle settimane scorse!

Le modalità per partecipare:

- scrivere a lafouca@gmail.com, spedendo direttamente la foto o indicando il link al sito di photo sharing dove risiede;

- iscriversi al gruppo creato su Facebook e caricare direttamente la foto.

Il post con il bando dell’iniziativa.

…continua. Leggi tutto »


M’illumino di meno, la VII edizione a Cagliari

M'illumino di meno, la VII edizione a CagliariAnche il Comune di Cagliari ha aderito lo scorso 18 febbraio alla campagna ”M’illumino di meno”, ovvero la giornata mondiale dedicata al risparmio energetico, ormai alla sua VII edizione.

E così via al tradizionale black out che ha portato allo spegnimento, dalle ore 19 alle ore 20, delle luci di tutti gli uffici comunali della città, delle torri dell’Elefante e di San Pancrazio, delle luci delle mura di Castello, della Cattedrale.

L’amministrazione comunale sta dunque proseguendo nel programma di contenimento dei consumi nella nostra città; un programma partito un anno fa con la sostituzione in molte strade cittadine delle vecchie lampade con nuovi punti luce volti al risparmio energetico. A poco a poco viene implementata anche la messa a norma degli impianti di illuminazione pubblica ormai obsoleti e costosi.

…continua. Leggi tutto »


Cagliari sconfitto a San Siro con un gol in netto fuorigioco

Un Cagliari rinunciatario sconfitto a Torino

Un gol di Ranocchia in netto fuorigioco. E’ questo il bilancio di una partita che ha visto un Cagliari più che generoso contro un’Inter poco pericolosa e a tratti decisamente sofferente.

Con coraggio e bel gioco gli uomini di Donadoni hanno creato non pochi pericoli alla difesa nerazzurra, ma non sono stati purtroppo sufficienti al Cagliari per uscire dallo stadio con punti in mano.

Quello in occasione del gol non è stato l’unico errore dell’arbitro. Ad ogni modo, il Cagliari non si è mai perso d’animo ed ha cercato per tutta la partita – il gol del vantaggio interista è avvenuto nei primi minuti -  di recuperare.

I rossoblu hanno fatto soffrire gli uomini di Leonardo, gestendo il possesso palla, mentre l’Inter, calata soprattutto nella ripresa, è dovuta ricorrere anche a mosse da “provinciale” – come ad esempio le plateali perdite di tempo – per portare a casa il risultato.

…continua. Leggi tutto »